Venerdì 14 Agosto 2020
Ordina risultati
per
Ti trovi nella Sezione:
CATECHESI

  Amore
  Apologetica (Difesa delle Credenze Religiose)
  Consolazione
  Costanza
  Croce
  Debolezze
  Deserto
  Digiuno
  Disperazione
  Essere Cristiani
  Eucaristia
  Famiglia
Fede
  Generosità
  Giustizia
  Grazia
  Insegnamenti spirituali
  Ipocrisia
  Matrimonio
  Messa
  Misteri
  Morte
  Nascita
  Parola
  Pazienza
  Penitenza
  Perdono
  Povertà
  Preghiera
  Presunzione
  Purgatorio
  Saggezza - Sapienza
  Santità
  Silenzio
  Sofferenza
  Spirito Santo
  Tentazioni
  Tiepidezza
  Tribolazione
  Trinità
  Umiltà
  Varie
  Verità
  Virtù
  Catechesi
  Vita
Catechesi Fede La Fede è il Mistero della vita...

LA FEDE È IL MISTERO DELLA VITA…



La Fede è virtù, è atteggiamento abituale dell’Anima, è inclinazione ad agire, non secondo il proprio pensiero, ma secondo il pensiero di Cristo, con spontaneità e, allo stesso tempo, vigore.

La Fede è l’unica soluzione per comprendere il mistero della vita e, a volte, la risposta di Gesù non è una consolazione facile.
A volte, è una lunga attesa, ma ciò che conta è restare saldi e unicamente ancorati a Dio, credere al Suo Amore, contro ogni apparenza, perché la Sua Parola non ci può ingannare.

Gesù, oltre ad essere Fratello e Maestro, è divenuto un Avvocato specialissimo presso il Padre ed anche presso gli Uomini.
Perciò, abbiate fiducia per ogni cosa e non abbiate alcun timore e nessuna paura, perché, è vero, bisogna guardare le cose così come sono e, a volte, fanno paura, ma Dio ci assicura che non c’è niente di più grande e più bello di avere Fede, perché la Fede porta alla conoscenza, all’Amore, alla gioia.
Perciò, non temete, non abbiate paura, ogni cosa viene secondo la Volontà di Dio e si ferma sino a che Dio vuole, e non può andare oltre.

Questo momento è un momento assai difficile… per tutte le Creature che vogliono camminare sulla strada della Luce… per far crescere nel Mondo la nuova vita nel Signore… è un momento duro.

Gesù apparve ai Discepoli proprio quando questi erano scoraggiati e disse:
“Perché siete turbati e perché sorgono dubbi nel vostro cuore?
Guardate le mie mani ed i miei piedi, sono proprio Io!
ToccateMi e guardate; un fantasma non ha carne ed ossa come vedete che Io ho” (Lc. 24,38-39).

E mostrò mani e piedi!
Ecco, incoraggiò i Discepoli, che avevano dei dubbi proprio con questa apparizione, e poi disse:
“Sono queste le parole che vi dicevo quando ero ancora con voi: bisogna che si compiano tutte le cose scritte su di me nella Legge di Mosè, nei Profeti e nei Salmi” (Lc. 24,44).

Lo stesso è per noi, tutto è secondo la Volontà del Signore, anche la sofferenza, la tristezza, lo scoraggiamento, ma tutto passa, perché chi annuncia Cristo, chi porta la Sua Grazia agli Uomini, non può che essere, per sempre, illuminato del Suo Mistero.

Oltre la morte… c’è la vita!
Abbiate Fede, perché… mentre sappiamo che il passaggio dalla morte della vecchia Terra all’aurora della Nuova Terra avverrà con le stesse modalità e procedure con le quali l’Anima diventa Spirito e in Dio aggiudica la vita eterna, allora, come un tempo, la materia non morirà, ma perderà l’importanza conferitale nel Peccato Originale e sopravvivrà in eterno, privata di età e di confini.

È quanto ci viene insegnato da Dio nella Bibbia.
È quanto destinato ad avverarsi.
E così sarà.