Sabato 6 Giugno 2020
Ordina risultati
per
Ti trovi nella Sezione:
CATECHESI

  Amore
  Apologetica (Difesa delle Credenze Religiose)
  Consolazione
  Costanza
  Croce
  Debolezze
  Deserto
  Digiuno
  Disperazione
  Essere Cristiani
  Eucaristia
  Famiglia
  Fede
  Generosità
  Giustizia
  Grazia
  Insegnamenti spirituali
  Ipocrisia
  Matrimonio
  Messa
  Misteri
  Morte
  Nascita
  Parola
  Pazienza
  Penitenza
  Perdono
  Povertà
  Preghiera
  Presunzione
  Purgatorio
  Saggezza - Sapienza
  Santità
  Silenzio
  Sofferenza
Spirito Santo
  Tentazioni
  Tiepidezza
  Tribolazione
  Trinità
  Umiltà
  Varie
  Verità
  Virtù
  Catechesi
  Vita
Catechesi Spirito Santo Pregate ed invocate sempre lo Spirito Santo

PREGATE ED INVOCATE SEMPRE LO SPIRITO SANTO


Pregate ed invocate lo Spirito Santo, perché, invocando il suo Aiuto, potrete crescere sempre di più nell’Immagine di Dio.

Desiderate, invocate e chiedete con fervore i Doni dello Spirito Santo, soprattutto lo Spirito del Timor di Dio: questo Dono v’insegna ad essere riverenti verso Dio e vi aiuta a non recarGli mai consapevole offesa.

Perciò, invocate sempre lo Spirito di Fortezza, che vi sosterrà in questi difficili momenti d’inizio di Terzo Millennio.
Lo Spirito di Fortezza vi donerà il potere di perseverare nel Bene, ma vi darà anche una capacità di perseveranza soprannaturale.

Lo Spirito di Sapienza vi donerà la gioia nelle afflizioni, l’Amore dove c’è discordia, l’autocontrollo nelle tentazioni, il perdono nelle offese, la gentilezza nel servire la Pace.

Il Signore ci ha fatto anche il Dono della Grazia di assorbire la sua Presenza d’Amore nel Tabernacolo ed ascoltarLo nel nostro Animo, guardarLo con l’uso della nostra Fede, senza scambiare parole, poiché l’Amore stabilito non richiede parole.

Non temete, abbiate Fede, che tutto prosegui con prudenza e per Volontà del Signore.
Non pensate che dovete sempre e solo dare al vostro Prossimo, perché potreste anche ricevere.

Se vi accadesse di donare o seminare nel pianto, nel dolore, nella sofferenza d’ogni giorno … raccoglierete, siatene certi, la Gioia che il Signore ha tramutato in ricchezze materiali e spirituali, molto feconde, con l’aiuto dello Spirito Santo.

Sappiate che il dolore, le lacrime, le varie sofferenze, non andranno mai perse inutilmente, bensì vi purificheranno dall’egoismo e vi inseriranno nella corrente del suo Amore.
Allo stesso tempo, ricordatevi sempre che, in ogni croce della vostra vita, alberga sempre un tesoro nascosto, avvolto anche nel dolore, in attesa che venga raccolto e fatto proprio.